MoSE: Parte I_Le Illegalità Civili

Vorrei approfondire la questione veneziana “MoSE” iniziando, in questa “Parte I”, a trattare le illegalità civili, per poi, successivamente, concentrarci sulle questioni etiche ed infine su quelle prettamente tecniche. Tre livelli d’illegalità contrassegnano la vicenda del MoSE. 1)Non esiste un progetto esecutivo del complesso di opere di cui si è iniziata la realizzazione, obbligatorio per legge. INFATTI non si sa … Continua a leggere

Commossi per la (finta) Moratoria ONU

E’ incredibile! Ho visto gente commossa per la approvazione della risoluzione di moratoria universale contro la pena di morte dell’Assemblea Generale dell’ONU. 104 voti favorevoli, 54 contrari e 29 astenuti. Gli 83 Paesi che non hanno firmato la moratoria sono proprio quelli dov’è praticata la pena di morte! Nessuno ha pensato a fare una moratoria sull’aborto? Lì basterebbe anche un … Continua a leggere

Grazie. Ai petrolieri.

Vorrei tranquillizzare tutti gli ambientalisti: finalmente la questione ambientale sembra aver congruentemente fatto breccia nel cuore della società e del mondo economico. Di chi è il merito? Dei petrolieri, si capisce. Chi è in buona fede non si illuda. Nella salvaguardia dell’ambiente non c’è niente di etico. C’è solo business, business, business. Il connubio “ENERGIA & AMBIENTE”o il duale “AMBIENTE … Continua a leggere

Progetto “Ethicamente”

Il Sottosegretario Nando dalla Chiesa, promotore del Progetto “Ethicamente”, per la formazione della cultura della legalità e dell’etica pubblica nell’ambito della formazione universitaria, segnala il volume “Etica per ingegneri”,di Rafael Escolà e Josè Ignacio Murillo, – Casa Editrice Mazziana- , la cui divulgazione ritiene utile alle finalità stesse del progetto. Su iniziativa del Collegio Universitario Don Nicola Mazza, il libro … Continua a leggere

Le conclusioni traetele voi

DA WIKIPEDIA ECHELON (in italiano si tradurrebbe con scaglione) è il nome di un sistema di sorveglianza globale attuata da parte di alcuni stati, creato durante la Guerra fredda. È gestito da Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Canada e Nuova Zelanda. L’infrastruttura spaziale è stata insediata ad inizio negli anni sessanta con la messa in orbita di un gran numero … Continua a leggere

e.nel

Cogliendo l’intervento di Beppe Grillo sul suo blog relativamente alla inutile pubblicità ENEL perpetrata anche su riviste statunitensi e naturalmente pagate coi soldi nostri, desidero informarvi che sono mesi che denuncio questa situazione, rivolgendomi anche a riviste e programmi televisivi ben noti, ma sin d’ora non ho ricevuto risposta alcuna. Per correttezza, i primi che ho voluto interpellare per esprimere … Continua a leggere

Forse non tutti sanno che…

Uno studio dello Wuppertal Institute ha evidenziato come uno yogurt prima di arrivare sulle nostre tavole percorre 1500 Km: considerando complessivamente il viaggio del latte, del vasetto, il coperchietto di alluminio e il cartoncino con cui vengono messi insieme due vasetti si arriva a 8000 km. Oltre i km necessari per il trasporti in dicarica.

Ci beviamo tutto

Siete ancora convinti che l’acqua scade?Le bevande corrodono le parti delle confezioni con cui vengono a contatto. Luce e sbalzi termici aumentano tali effetti. Le bevande assorbono le sostanze di cui è composto il contenitore (ad esempio, acqua minerale col PET, latte col Tetrapak, bibite in lattina). E gli industriali lo sanno. E’ per questo motivo che sono attenti a … Continua a leggere

Coca Cola, e sai cosa bevi

Bevi la Coca Colache ti fa benebevi la Coca Colache ti fa digerirecon tutte quelletutte quelle bollicineCocaCola siCocaCola a me mi fa morire (hai visto? anche Vasco lo dice!!!)CocaCola siCocaCola a memi fa impazzire (incredibile!)con tutte quelletutte quelle bollicine La Coca Cola NON è fatta con foglie di Erythroxylon coca, da dove attualmente si estrae la coca, e noci di … Continua a leggere